Rigopiano, non ce l’ha fatta l’infermiera Valentina Cicioni

Rigopiano, non ce l’ha fatta l’infermiera Valentina Cicioni

Lavorava al Policlinico Gemelli di Roma. Lascia il marito, sopravvissuto alla tragedia, e una bimba di 5 anni, rimasta a casa con i nonni
Notizie

Non ce l’ha fatta Valentina Cicioni. L’infermiera del Policlinico Gemelli di Roma allunga la tragica lista delle vittime della valanga che ha investito e distrutto l’hotel Rigopiano di Farindola.
Dopo il ritrovamento in vita, avvenuto venerdì scorso, di suo marito Giampaolo Matrone, si sperava in notizie positive ma purtroppo il tempo e le condizioni meteo non hanno giocato a favore di chi ancora era rimasto intrappolato nella neve e nel ghiaccio che hanno ricoperto l’intera struttura ricettiva abruzzese.
Valentina, 32 anni, era originaria di Mentana. Con suo marito Giampaolo, di Monterotondo, si trovava al Rigopiano per festeggiare il loro anniversario di matrimonio. A casa avevano lasciato la figlioletta di cinque anni.

Gennaio 2017 | © IPASVI

Training Health Emergency & Services

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente

REGISTRO ESECUTORI