Corso per RLS 81/08

Piani Formativi

Corso per RLS 81/08

Corso per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza
RLS

Il Corso RLS assolve gli obblighi indicati nel D.lgs 81/08, T.U. Sicurezza e D.lgs 160/09 e gli aggiornamenti dell’ultimo accorso Stato Regioni, per la formazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.

Il corso RLS fornisce le informazioni e gli strumenti necessari a verificare il programma di prevenzione degli infortuni e di tutela della salute dei lavoratori.

Dotare i partecipanti degli strumenti necessari a svolgere la funzione di rappresentante dei lavoratori per la consultazione obbligatoria, la partecipazione ed il controllo del ’sistema sicurezza’ in azienda.

Modalità

Il Corso RLS può essere svolto o in aula o interamente in modalità E-learning, 32 ore.

Il corso prevede il superamento di una prova finale composta da domande a risposta multipla.

Aggiornamento

Aggiornamento annuale di 4 h per le aziende con meno di 50 lavoratori

Aggiornamento annuale di 8 h per le aziende con più di 50 lavoratori

Destinatari
Lavoratori

Programma del corso

Fruibile in interamente in modalità E-learning

Il sistema di gestione della sicurezza

L’organizzazione della prevenzione

I ruoli della sicurezza

L’analisi e la valutazione dei rischi

Procedure e norme di buona tecnica

Il quadro normativo di riferimento

Cenni sulla legislazione in materia di Igiene e Sicurezza del Lavoro

Direttive introdotte dall’Unione Europea

Normative di recepimento a livello nazionale

Sintesi dei contenuti del D.lgs 81/08

La sorveglianza sanitaria

Le attribuzioni e i compiti del medico competente

L’ergonomia del posto di lavoro

Luoghi di lavoro (microclima, salubrità dei luoghi di lavoro)

La direttiva macchina

Impianti. macchine e attrezzature

Interazioni uomo-macchina

I dispositivi di protezione individuale

Il ruolo del Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

Chi è l’RLS

Quali sono le sue attribuzioni

I principi e le tecniche di comunicazione in azienda

Gli stili nei rapporti interindividuali e le relazioni sindacali

Collaborazione e competizione, tecniche di interazione in relazione agli obiettivi

MODULO RICHIESTA INFORMAZIONI

Tutti i dati sono obbligatori ad eccezione dei dati Opz

SIG.      SIG.RA
PRIVACY

Consenso rilasciato alla THES ai sensi dell’art. 23 D. Lgs. 196/2003. Il/la sottoscritto/a premesso che: 1. ha prima d’ora attentamente letto e compreso in tutte le sue parti l’informativa di cui all’art. 13 D. Lgs. 196/2003; 2. è perfettamente a conoscenza dei propri diritti ai sensi dell’art. 7 D. Lgs. 196/2003; 3. agisce in totale libertà e privo/a da qualsivoglia condizionamento e/o pressione psicologica; tutto ciò premesso esprime il più ampio consenso alla raccolta ed al trattamento dei propri dati personali comuni e se del caso anche sensibili, necessari per le finalità di cui all’informativa sopra citata.

Dichiaro di aver letto quanto sopra e desidero procedere.

Training Health Emergency & Services

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente

REGISTRO ESECUTORI

Formazione finanziata

I Fondi Paritetici Interprofessionali sono risorse finanziarie, riconosciuti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, consentono alle imprese italiane di trasferire senza nessun costo aggiuntivo, la quota dello 0,30% dei contributi versati all’INPS alla formazione continua delle proprie risorse umane, segnalando tale scelta nel modello UNIEMENS. Possono essere utilizzati da tutte le aziende, dei vari settori, per finanziare le attività di formazione continua dei propri dipendenti. 

I Fondi Paritetici Interprofessionali finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti, secondo modalità stabilite dai singoli Fondi.

La THES, con i propri partner, accede alla formazione finanziata dai Fondi Paritetici Interprofessionali, accompagnando le aziende nell’acceso ai contributi, attraverso varie attività di supporto tecnico: analisi fabbisogni formativi; elaborazione del progetto; coordinamento, gestione ed erogazione delle azioni formative; realizzazione delle attività di rendiconto e verifica.