Corso Antincendio 81/08

Piani Formativi

Corso Antincendio 81/08

Antincendio Rischio basso e medio
Antincendio

Il Corso Antincendio, assolve gli obblighi indicati nel D.lgs 81/08, T.U. Sicurezza e D.lgs 160/09, D.M. 10 marzo 1998, allegato X.

Modalità
Rischio Basso prevede unicamente una parte teorica in aula o in alternativa svolta interamente in modalità E-learning – online.
Rischio Medio può essere svolto interamente in aula o in modalità "Blended E.learning", una parte in modalità E-learning (online) e una parte con prova pratica di spegnimento con l’ausilio di estintori, vasca, manicotti e dispositivi di protezione individuali.

Il Corso è ritenuto valido, così come da normativa nazionale, con una frequenza pari o superiore al 90%.

Il Corso di Antincendio rischio medio prevede un esame finale di valutazione dell’apprendimento ed il rilascio di un attestato di frequenza con profitto valido su tutto il territorio nazionale.

Aggiornamento

Rischio basso: Aggiornamento triennale di 2 ore
Rischio alto: Aggiornamento triennale di 5 ore

Destinatari

1. lavoratori dipendenti che sono designati alla lotta antincendio per le aziende a basso e medio rischio

2. Datori di lavoro e titolari che si nominano direttamente responsabili della lotta antincendio in aziende che non hanno più di 5 lavoratori.

Normativa e sanzioni

Mancata formazione dei lavoratori addetti all’antincendio e al primo soccorso è previsto l’arresto da 2 a 4 mesi o ammenda da 1.200 a 5.200 euro

Programma del corso

Fruibile per intero in modalità E-learning.

L’incendio e la prevenzione

Principi della combustione

Prodotti della combustione

Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio

Effetti dell’incendio sull’uomo

Divieti e limitazioni d’esercizio

Misure comportamentali

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso d’incendio

Principali misure di prevenzione antincendio

Evacuazione in caso d’incendio

Chiamata dei soccorsi

Per le aziende di rischio medio c’è un modulo aggiuntivo, obbligatoriamente svolto in un laboratorio dedicato, basato sulla pratica avvalendosi di estintori portatili, manicotti e dispositivi di protezione individuale.



Training Health Emergency & Services

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente

REGISTRO ESECUTORI

Formazione finanziata

I Fondi Paritetici Interprofessionali sono risorse finanziarie, riconosciuti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, consentono alle imprese italiane di trasferire senza nessun costo aggiuntivo, la quota dello 0,30% dei contributi versati all’INPS alla formazione continua delle proprie risorse umane, segnalando tale scelta nel modello UNIEMENS. Possono essere utilizzati da tutte le aziende, dei vari settori, per finanziare le attività di formazione continua dei propri dipendenti. 

I Fondi Paritetici Interprofessionali finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti, secondo modalità stabilite dai singoli Fondi.

La THES, con i propri partner, accede alla formazione finanziata dai Fondi Paritetici Interprofessionali, accompagnando le aziende nell’acceso ai contributi, attraverso varie attività di supporto tecnico: analisi fabbisogni formativi; elaborazione del progetto; coordinamento, gestione ed erogazione delle azioni formative; realizzazione delle attività di rendiconto e verifica.