Va in arresto cardiaco a calcetto: salvato

Va in arresto cardiaco a calcetto: salvato

BLS
BLSD
BLSD
MEDIAGALLERY 3

Martedì 29 novembre, verso le 21,10 un uomo di 49 anni di Stia è andato in arresto cardiaco mentre stava giocando una partita di calcetto alla palestra di Bibbiena. Gli amici, che hanno visto l’uomo accasciarsi a terra improvvisamente, hanno subito chiamato il 118 e iniziato il massaggio cardiaco su indicazioni dell’infermiere della centrale. Nel frattempo il 118 ha attivato, tramite un sms allert del progetto Arezzo Cuore, tutti coloro che nella zona di Bibbiena hanno seguito il corso per l’uso del defibrillatore. Hanno risposto in tanti, ma non molto distante vi era anche un’ambulanza della Croce Rossa che è arrivata nel posto prima dell’automedica. I volontari della Croce Rossa hanno defibrillato l’uomo per ben due volte. Il cuore dell’uomo ha ripreso a battere, stabilizzato dai sanitari del 118 è stato portato al San Donato di Arezzo, direttamente in emodinamica. Qui il team cardiologico è prontamente intervenuto per liberare le coronarie occluse che hanno causato l’arresto cardiaco. Adesso si trova ricoverato in terapia intensiva e le sue condizioni sono stabili.

Novembre 2016 | © Corriere di Arezzo

Training Health Emergency & Services

Seguici nella nostra pagina Facebook. Premi MI PIACE e non perderai più nessuna notizia.

Facebook

Precedente

REGISTRO ESECUTORI